Come due Gatti randagi..

Sapete cosa significa essere gatti randagi? Significa che sei un essere in grado di cavartela per conto tuo, nonostante le cicatrici, anche quelle che non si vedono, e cammini sicuro per la tua strada, a schiena dritta, sguardo fiero. A volte, su territorio neutrale, i gatti randagi si incontrano e a volte si graffiano, oppure…

5 Linguaggi dell’amore

A quanto pare esiste qualcuno, tale Gary Chapman, che si è preso la briga di studiare i linguaggi dell’amore e, non solo ne ha codificati 5, ma ha pure strutturato un test per capire quale modo di amare ti si addice maggiormente e in quale misura consideri ogni linguaggio. Ovvio che ho fatto il test!…

Fenomenologia del primo appuntamento – per la rubrica “la Kriss e i siti di incontri” ecco a voi puntata VII

Un bel giorno ho scritto su Twitter che stavo terminando i luoghi dove incontrare gli uomini conosciuti online e, giustamente, una ragazza mi ha risposto: “ma non puoi utilizzare gli stessi?” Osservazione corretta e ovviamente dovrò iniziare a riutilizzare gli stessi, anche perché il luogo per il primo appuntamento deve rispondere a caratteristiche precise! Ma…

La Kriss e i siti di incontri, l’avventura continua – puntata VI

Circa un mese fa raccontavo come fosse miseramente terminata la mia frequentazione nata su un sito di incontri e come avessi deciso di cancellarmi dal suddetto sito. Ma gli incontri non sono terminati, continuate a leggere per conoscere le nuove mirabolanti avventure della Kriss e gli appuntamenti praticamente al buio! Riassunto delle puntate precedenti (saltate…

Vorrei

Vorrei una carezza,un soffio sul cuore.Vorrei qualcosa di dolce,un fiore oppure il gelato.Vorrei un biglietto scritto a mano,vorrei la promessa che ci sarai.Vorrei un bicchiere di vino,bianco, fresco e con le bollicine.Vorrei un sorriso, un abbraccio.Vorrei non sentirmi sola.Vorrei che mi amassi,così come sono,lunatica e insicura,distante e arrabbiata.

Compagni di Letto

L’orsacchiotto della foto si chiama Gunter e proviene da Berlino. Esatto, l’Orso di Berlino. Mi fu regalato nel 2001 da coppia di amici gravidi e da allora Gunter, nome tipicamente tedesco almeno nella mia testa e ispirato al barista di Friends, dorme nel mio letto. Ebbene sì, ho 50 anni e dormo con il pupazzo…