Settembre ansiosamente Settembre

Settembre è, per me, lo spartiacque tra la fine dell’estate e l’inizio della mia stagione preferita. A settembre finalmente non c’è più un caldo assassino, cosa che non tollero, ma ancora non c’è quel tempo fresco con un po’ di pioggerellina e foglie imbrunite che amo tanto. Settembre è per me un mese di passaggio…

Annunciazione, annunciazione!

Dato che si avvicina il mese di Ottobre che, fatalità, è il mio mese preferito, la vigilia del mio compleanno, nonché anniversario di quando ho partorito questo blog, per la gioia soprattutto mia (ammettiamolo) e di chi prende a prestito i libri da leggere dalla mia libreria, aggiungerò una pagina dal profetico titolo “Angolo Lettura”…

Viaggiare da sola

Viaggi da sola quando stai bene con te stessa ma non stai bene con la persona o le persone che hai accanto

Di aumenti di peso, cibo, palestra e dieta

Figlio mi offre un donuts, dicendo: “da McDonalds c’era l’offerta e ne ho presi due“. Io sorrido e declino, accampando la solita scusa dei quattro chili accumulati durante la quarantena. E in tutta risposta il sangue del mio sangue, l’amore della mia vita, la gioia dei miei occhi, inciampa e dice: Ma mamma, io mangio…

L’agenda

Io uso l’agenda. Quella di carta, giornaliera o settimanale a seconda di come mi ispira l’anno in arrivo, ma con carta di buona qualità perché uso colori, evidenziatori, pastelli, pennarelli. Nell’agenda appunto gli acquisti, le scadenze, le tasse da pagare, le altre cose che devo ricordare; ci scrivo anche gli appuntamenti, la data di quando…

Due parole due su Tinder e le date-app

Di recente ho letto un interessantissimo contributo di Viola Di Grado su Linkiesta dal titolo: “Indagine sul maschio italiano – le bio degli uomini su Tinder rivelano che il nostro è un paese misogino“. Si tratta dell’ennesima constatazione della natura maschile italica, nulla di nuovo sotto al sole direte, e avete ragione, ma in chiave…

Di ricordi, mare, giovinezza, smagliature e consapevolezza

Alcuni giorni fa ho riesumato una vecchia scatola di fotografie, di quelle nate sulla pellicola e stampate, cercando tracce del mio passaggio sull’isola di Barbados, anno 1997. Di quella vacanza ricordo, ovviamente, il mare piatto e caldo di una costa e le onde alte metri dell’altra; la bandiere del paese, bella come quella di un…

Lockdown e Pandemia: tempo di bilanci?

Oramai sono settimane che il paese è ripartito – o ci sta provando – e almeno io, nel mio piccolo, ho ripreso un tram tram pressoché normale. Allora questo lockdown cosa ci ha lasciato? Ho ripreso a lavorare integralmente in presenza a fine maggio e ho caldeggiato il rientro di tutto lo staff. I figli…