Mi rifugio nei miei spazi sicuri…

Quando ero una ragazzina avevo il mio scrittore feticcio e, ovviamente, uno dei suoi libri mi ha folgorato! La versione che lessi allora proveniva dalla biblioteca, sicché, in anni recenti mi sono procurata la nuova edizione Einaudi e l’altra sera ho ricominciato a leggerlo. Davanti alla televisione, da cui accedo a tanti di quei sistemi…

Quando?

Non ho divorziato per poter andare in giro a scopare con chiunque (cosa che, a quanto pare, avrei potuto fare anche da sposata), ma perché il mio matrimonio era mortificante. L’indifferenza del mio coniuge strideva con l’investimento emotivo che avevo dedicato a lui e alla famiglia. Non potevo continuare così, è una questione di dignità…

Riparto da me

Una crisi ha la funzione di smuovere molto materiale, perlopiù inconscio, che chiede di essere messo a fuoco e analizzato. Perciò, pur annaspando nella sofferenza e nell’inquietudine, non bisogna lasciarsi scappare l’occasione di ampliare la propria esperienza, di scoprire lati del proprio carattere rimasti in ombra, aspirazioni mancate, desideri repressi. Ivana Castoldi, Riparto da me,…

Come stai?

Come stai? è la domanda che più evito di questi tempi. Glisso. Fingo sia una frase di circostanza e vado dritta al punto, sia una conversazione di lavoro o altro. Come sto? sto in piedi e questo mi basta. Ho dovuto fare training autogeno per uscire di casa a prendere la posta e mi preparo…

Guarire?

Ci sono certe situazioni, certe malattie, da cui non esci mai completamente. Oltre 20 anni fa fumavo; non tanto, ma regolarmente, e con i miei rituali. Dopo il caffè, paglia. Partivo in auto, finestrino semiaperto e paglia. Ho smesso dopo aver fatto un test di gravidanza risultato positivo. O meglio. Ho fatto il test e…

La mia vita è uno scarabocchio

Da che ho memoria, scarabocchio. Se ho una penna in mano devo tracciare, lo faccio sovrappensiero, scarabocchio disegni infantili e inguardabili oppure riproduco citazioni. E scrivo. Da che ho memoria riempio quaderni e agende; da ogni viaggio torno con quaderni scritti e nuovi quaderni intonsi. Tornavo, almeno; nell’armadio ho ancora i quaderni acquistati al Museo…

Spirito di Pasqua?

Non sento lo spirito della Pasqua in senso cristiano; e nemmeno in senso consumistico, dato che ho comprato un unico uovo di cioccolato che ho già aperto e consumato. Allora cos’è la Pasqua? In altri tempi sarebbe stata la prima occasione per fare un salto al mare. Ora è una scusa per dormire. Riposare. Guardare…

Concentrata sull’obiettivo

Oramai ho accumulato sufficienti primavere ed esperienze per sapere come reagisco alle situazioni. E ho imparato. La questione è talmente semplice da sembrare banale. Tutti siamo oberati da mille pensieri e preoccupazioni: il lavoro, le scadenze, i soldi, i figli che crescono, essere sola, a volte il semplice alzarsi al mattino. Spesso si è travolti…