Week end

Dovevo andare a Milano e invece mi sono ammalata e non ho messo il naso fuori di casa. Venerdì sera ho condiviso un Jack Daniel’s con mio padre poi è iniziato il mio week end catartico, di espiazione, di riposo. Sabato sono rimasta sotto alle lenzuola fino alle 11.40, una goduria immensa! Figli piazzati su…

è tutta una fatica…

Sto arrancando e il primo sintomo è che non passo di qua… è tutto enormemente faticoso, cerco strategie e trucchi ma è tutto enormemente faticoso. Troverò la mia via, non mi arrendo, arranco ma non mi arrendo..

Di torte e di ciliegine

Sottotitolo = Le amiche sono un patrimonio inestimabile! Le amiche mi hanno portato a Firenze per un week end pazzesco; le amiche mi hanno inviato fiori e vino (Amarone!) nel giorno del mio compleanno, senza insistere perché uscissi o facessi cose; le amiche hanno rispettato il mio desiderio di rimanere virtualmente sola con mio fratello…

Quante Kriss..

Esiste la Kriss madre di due giovani ragazzi; la Kriss direttrice che lavora sodo, coordina e trasmette ordini; la Kriss amica, la Kriss avvinazzata, la Kriss che adora la musica e i tatuaggi. E poi esiste un’altra Kriss, declinata in Krissy o Kristy, molto giovane e inesperta, che si diletta ad esplorare le foreste e…

The BASS in me

Avevo 9-10 anni, supplicavo mia madre di comprarmi le cassette (ebbene sì, le musicassette) dei Beatles e le ascoltavo fino allo sfinimento mentre elaboravo la mia cotta per Paul McCartney. Qualche anno più tardi seguivo il gruppo del momento, i Duran Duran, e mi prendevo una cotta pazzesca per John Taylor, mascella squadrata, spirito glamour,…

Ricetta per staccare un paio di giorni

Metti un gruppo di 3 donne di mezza età che si conoscono da 40 anni e nel giro di qualche mese faranno tutte il giro di boa dei 50; Metti una città meravigliosa a meno di 200 km da casa; Metti una tiara dorata con il 50 decorato; Metti la possibilità di prenotare un albergo…

Storie da raccontare

Come è possibile interpretare la mia voglia incontenibile di acquistare quaderni? possibile che ovunque vada, se esiste il quaderno a pagine bianche o a righe, io lo debba portare a casa? discorso affine per la cancelleria. Si tratta della mia voglia di scrivere storie; immaginare le vite degli altri, farmi le sceneggiature in testa e…

Parliamo ancora di tatuaggi…

Mi reputo un’esperta di tatuaggi, parte clienti. Nel senso che non so disegnare, non so tatuare, non riconosco le macchinette e i diversi funzionamenti, ma come cliente sono super esperta e infatti ne ho parlato anche tra queste pagine, quando qua spiegavo di non tatuarsi il nome del fidanzato e qua sbrodolavo il mio personalissimo…

il trolley rosa confetto

Quando mi sono separata ho acquistato un trolley color rosa confetto di quelli che scivolano su 4 ruotine senza fare fatica alcuna: misura week-end o week-end lungo. Il significato simbolico dell’acquisto era chiarissimo: ora inizio a girare come dico io, in rosa, con me stessa o con le mie amiche ma come dico io. Pochi…