ti voglio bene

La prima volta che ho detto ti voglio bene a mio fratello è stata circa quindici anni fa. Mi ha chiamata per dirmi che un nostro caro amico aveva perso la sorella, a causa di un tumore, una giovane donna. Eravamo entrambi sconvolti. Oltre al dolore per il nostro amico e la sua famiglia, la…

L’ultimo giro

Circa due anni fa mio zio è stato ricoverato in ospedale. Stava molto male e, appurato che non era possibile fare più nulla, ha chiesto dei vari nipoti. Io e mio fratello siamo andati a trovarlo e a un certo punto, non ricordo come si sia arrivato al discorso, mio zio disse che si sarebbe…

Kriss, come va?

Cristina come va? In generale? bene, grazie. Stasera? di merda, grazie. Ho mangiato dei gamberi favolosi in una pessima location, un ristorante costretto ad ospitare un performer che crede di sapere cantare quando, in realtà, ha ucciso nell’ordine Fabio Concato, Lucio Battisti e Santana. Ho ricevuto una notizia che, sebbene non inaspettata, rende credito ai…

Impantanata

A volte occorre fermarsi; è necessario. Te ne rendi conto, lo sai, sei consapevole di andare avanti per inerzia, tanto la strada è tracciata, tanto il tuo ruolo nel mondo è definito e devi solo rispettare la parte; ma accumuli fatica ogni giorno di più. Altre volte è il tuo corpo che lo fa per…

A proposito di niente.

Ho trascorso praticamente tutta la giornata di ieri, con il favore del brutto tempo, a leggere “A proposito di niente“, l’autobiografia di Woody Allen, che ho trovato davvero interessante ed esilarante. Narra in prima persona le vicende della sua vita, a partire dall’infanzia, i matrimoni, le donne che ha frequentato e ovviamente le esperienze come…

La mia vita a testa in giù

Non è mia intenzione generalizzare ma la maggior parte delle persone svolge la propria vita in questo ordine: finisce la scuola, si diploma o si laurea; cerca un lavoro o avvia un’attività o comunque cerca un modo per guadagnarsi da vivere e nel frattempo, si spera, conosce partner finché non trova la persona con cui…