Omofobia, femminicidio… davvero bisogna spiegare perché occorre parlarne e avere leggi più severe?

il

Lo scorso weekend è diventato virale un video girato nella metro di Roma dove un tizio, dopo aver visto 2 ragazzi darsi un bacio, ha superato i binari per raggiungerli e mettersi a picchiare uno dei due.

Vi sembra normale?

Vi sembra normale prendersi la briga di attraversare i binari per menare un tizio che manco sai chi è, perché ha baciato un altro tizio? Ma che testa ci vuole per fare una roba del genere? quanto ignorante e autoreferenziale devi essere solo per pensare di fare una cosa del genere?

Vedi qualcosa che non ti piace? guarda da un’altra parte e non rompere; puoi giusto sollevare gli occhi al cielo, ma vedi di fare in fretta e non farti vedere che, magari, lì vicino c’è qualcuno che ha voglia di menare le mani e non aspetta altro di vedere qualcuno che solleva gli occhi al cielo.

Se dovessi menare tutte le persone che incrocio che fanno qualcosa che non mi piace, sarei sempre sul ring! Vi risulta che qualcuno sia stato menato perché ha abbinato male l’ombretto con l’eye-liner? o perché ha sbagliato un congiuntivo? o perché indossa una t-shirt verde? Vi sembrano motivi stupidi per menare le mani? ebbene sì, lo sono, come lo è vedere due ragazzi che si baciano. Girati dall’altra parte e non rompere; io faccio così quando vedo qualcuno che indossa accessori orribili e non è difficile.

Quando in America è scoppiato il caso di George Floyd (se non sapete di cosa parlo significa che fino a ieri stavate sulla luna) qualcuno ha finto di essere sorpreso del razzismo dilagante. Come ha fatto correttamente notare qualcuno, il razzismo c’è sempre stato, è che ora viene filmato (Rodney King non vi ricorda nulla?).

Idem per l’odio nei confronti degli omosessuali. Credete che i 2 ragazzi nella metro di Roma siano gli unici due gay menati? Ho uno spoiler per voi. Ci sono un sacco di ragazzi che subiscono angherie perché sono gay.

Si tratta di un problema culturale ed è per questo che una legge che punisce l’omofobia è necessaria. Un po’ come quando si parla di femminicidio.

“ma io mica la meno mia moglie e, anzi, la aiuto pure in casa!”

non ditemi che non avete mai sentito (o detto) una frase del genere perché non ci credo.

Esistono situazioni talmente radicate da essere assunte come la norma:

  • è la donna che fa i lavori di casa, casomai l’uomo aiuta;
  • l’uomo sta con una donna, non con un altro uomo;
  • non apro a donna-che-sta-con-donna perché mi sale il crimine solo a pensare a ciò che le coppie di donne si sentono dire quindi sorvolo.

Ebbene, non è così.

Esistono un mondo di situazioni al di fuori della nostra idea, della nostra esperienza, al di là del nostro orticello: ma non per questo sono sbagliate.

Quindi, caro menatore di mani che ti sei ritrovato alla stazione di Roma quando gay 1 ha baciato gay 2 e non hai saputo girare i tacchi e andartene per la tua strada, dato che sono certa avrai pensato una stronzata del tipo “andate a casa vostra a fare queste schifezze“, bene, la prossima volta segui il tuo stesso consiglio e vattene a casa tua a usare violenza e datti delle pesanti martellate sugli zebedei, grazie.

Chiudo con qualche consiglio gratuito seppur non richiesto poi, giuro, mi calmo (ho del vino in fresco, tutto a posto!).

Se sentite qualcuno prendere in giro un ragazzo non nomignoli offensivi legati all’omosessualità (avete presente? frocio, busone, ricchione, femminuccia, ecc…) intervenite e fatelo sentire un coglione (è come se io ti prendessi in giro perché indossi una tshirt verde!).

Se una donna vi rifiuta e magari è pure single, non è perché è lesbica. Cioè, magari lo è, ma se dice NO è NO e non esistono motivi al di fuori di voi, fatevene una ragione, la ragione del NO siete voi (e non l’orientamento sessuale).

Insomma, se tutti si guardassero intorno con un po’ di attenzione, mostrando un minimo di empatia nei confronti del prossimo, allora saremmo tutti pienamente d’accordo che servono pene dure per il femminicidio e l’omofobia e che occorre parlarne di più, ad ogni livello.

E ci vogliono le leggi.

Vado a versarmi un bicchiere di vino, magari mi rilasso un attimo e scusate lo sfogo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...