Redenzione

il

Ci sono persone che nei momenti di difficoltà ritrovano la fede e si avvicinano alla preghiera.

Fa stare loro bene? ben per loro, ma non è il mio caso.

In un momento in cui gli eventi non dipendono in alcun modo da me, contrariamente a chi si affida all’ignoto della religione, io prendo le distanze da ciò che reputo un mucchio di stronzate.

Rispetto chi crede che dopo la morte ci sia un paradiso e la salvezza. Io sono convinta che sia questa la vita nella quale far vedere chi sei, in cosa credi, quali valori rispetti, chi ami faccia a faccia.

Nel momento in cui scrivo questo post due persone a me care, estranee l’una dall’altra, sono in ospedale o ci entreranno entro poche ore. Una direttamente sotto ai ferri, l’altra per accertamenti finalizzati a rendere i ferri più precisi, ma saranno ferri amari.

Credo nella medicina.

Credo nei medici e negli operatori degli ospedali di questa provincia.

Credo nella scienza; è la scienza che cura, non le preghiere.

Le due persone del mio cuore che stanno trascorrendo lunghe ore in ospedale guariranno a prescindere da ciò che io farò. Io non posso fare nulla per la loro salute, semmai posso fare qualcosa per il loro umore, ricordando loro che le amo, ma tecnicamente sono in mano allo staff medico.

E in tutto questo clima da ospedali ricorrenti, ho pensato di rileggere la mia DAT, ossia la mia dichiarazione anticipata di trattamento, noto anche come testamento biologico. Sono andata a rileggere cosa avevo scritto e depositato e sì, ho scritto giusto, non devo rettificare nulla, va bene ciò che ho scritto due anni fa fresca di separazione e proiettata verso un radioso futuro.

Una cosa ulteriore che ho fatto in questi giorni è stata informarmi sulla pratica dello “sbattezzo”, che non significa togliersi il sacramento, questo è impossibile, ma dare un messaggio molto chiaro sulla tua non appartenenza a una determinata comunità. Le informazioni le ho lette qua, nel sito della UAAR, Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, ricco di chiare indicazioni.

Mi sarò sbattezzata? chissà, questo dettaglio non lo rivelo, si tratta di una decisione troppo personale e frutto di valutazioni ampie e intime, esattamente come le indicazioni della mia DAT, ma il sassolino non manco di lanciarlo.

Non voglio abbattermi, non voglio. Continuerò a bestemmiare e bere vino rosso proiettata al futuro, nonostante il mascara perennemente sciolto.

Buona serata a tutti e tanta salute!

12 commenti Aggiungi il tuo

  1. @Oenopides ha detto:

    Una domanda: sei tu il mio clone o sono io il tuo? Mi chiamo Cate. Tu credo … Cristina … due C… io inizio a pensare che dei sette esseri viventi umani “uguali” di pensieri di aspetto e di chissà cos’altro … uno lo abbia intercettato. Vino rosso fresco… a temperatura ambiente me pias minga. 😊

    "Mi piace"

    1. Kriss ha detto:

      dato che ho capio che hai un paio d’anni più di me, credo di essere io il tuo 🤭

      Piace a 1 persona

      1. @Oenopides ha detto:

        Non 7 in più? Caspita è vero … com’è che non c’ho pensato! 😂😂😂

        Piace a 1 persona

      2. Kriss ha detto:

        e va beh, 2, 7, che differenza fa 🤷🏽‍♀️

        Piace a 1 persona

      3. @Oenopides ha detto:

        Fa la differenza di cinque… ihihihih 😊😊😊😊💚

        "Mi piace"

    2. Kriss ha detto:

      cos’è questa cosa dei 7 ?

      Piace a 1 persona

      1. @Oenopides ha detto:

        Se non ricordo male ti avevo scritto che ero arrivata al mezzo secolo e che ne avevo sette in più e che quindi mi reputavo una che aveva appena sette anni…

        Piace a 1 persona

      2. Kriss ha detto:

        la cosa dei 7 sosia intendevo

        Piace a 1 persona

      3. @Oenopides ha detto:

        Ciao kriss!! Non lo so è una cosa che mi hanno sempre raccontato i miei genitori fin da bambina dicono che in tutto il pianeta ci siano sette persone uguali a noi sia fisicamente che mentalmente. Quanta credibilità ci sia non lo so però alla fine ci credo!

        "Mi piace"

  2. @Oenopides ha detto:

    Andrà bene per i tuoi cari … perché la medicina e l’uomo fanno miracoli.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...