Sassolini

Togliersi un sassolino dalla scarpa” è un modo di dire delle mie parti che indica l’azione secondo cui rimedi a un torto, un’offesa o comunque un’azione non bella subita in passato.

Significa togliersi di dosso qualcosa che, seppur piccino, è fastidioso.

Quando mi sono separata, a margine dei problemi seri, c’erano anche alcuni sassolini che dovevo rimuovere.

Sassolino n°1

Quando abbiamo deciso di cambiare il divano, tanto anni fa, marito mi ha delegato a girare e scegliere, poi lui sarebbe intervenuto sulla scelta definitiva.

Scelto il modello, rimaneva da decidere il colore del pellame e io avevo adocchiato un rosso cardinale fenomenale.

Marito mi ha trascinato per ben tre volte al negozio prima di prendere decisione definitiva sul colore del nuovo divano.

Ripeto: tre volte. E sapete di che colore lo prendemmo? nero.

Lui fece pure una battuta, a suo dire spiritosa, sul fatto che il divano rosso avrei potuto averlo col mio secondo marito, mentre io commentai che più banale di nero, c’era solo marrone.

Provate a dire di che colore è adesso il mio divano? esatto, rosso cardinale.

Senza neanche bisogno di un secondo marito.

Sassolino n°2

Il mio fu-marito è molto alto, sicché comprammo il letto di misura non standard. Due metri e dieci centimetri è una misura extra large, nella quale ci sarebbe stato pure lui, per la quale trovi ancora le lenzuola, mi riferisco a quelli con gli angoli di sotto.

Di che misura volle il letto il fu-marito? Due metri e quindici centimetri.

Avete mai provato a comprare lenzuola di sotto per una misura del genere? perché la maggior parte sono garantite per i due metri e dieci, ossia la prima volta le metti pure sui quindici poi devi lavare a bassa temperatura. E poi non le trovi sempre. Poi quando le trovi sono nei soli colori muffi (bianco, azzurro e beige. fine).

Dopo la separazione, sistemata la sala con tanto di divano nuovo ovviamente rosso, ho cambiato il letto.

Desiderio mio: un letto ikea di misura iper standard che di più non si può per il quale posso comprare tutte le lenzuola che mi pare, pure online, pure dei colori più strambi, pure delle fantasie più stravaganti.

Alla mia età devo patire voglia di lenzuola nuove? non sia mai.

Prossimo sassolino.

Ho un ultimo sassolino residuo dal matrimonio.

C’è una città, in Europa, che ho sempre desiderato visitare; il fu-marito, per ragioni che non sto a dettagliare, è stato in quella città due o tre volte, e non gli è manco piaciuta, quindi idea di organizzare il viaggio con lui era improponibile.

Beh, a breve pure questo sassolino sarà tolto dalla scarpa.

…stay tuned

by Kriss

Se leggi questo post dalla tua mail sappi che non vedi l’immagine in testa ma qua trovi il link al blog. Ciao e ci sentiamo presto, direi che domenica è una buona occasione per un nuovo post. 🥲

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Enri1968 ha detto:

    E quindi buon viaggio!

    Piace a 1 persona

    1. Kriss ha detto:

      😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈
      yesssssssss

      Piace a 1 persona

      1. Enri1968 ha detto:

        Tienimi aggiornato, grazie, mi fa piacere leggerti. Buona giornata

        Piace a 1 persona

      2. Kriss ha detto:

        sicuro!!! a presto super aggiornamento 😊

        Piace a 1 persona

      3. Enri1968 ha detto:

        Bene per il super viaggione

        Piace a 1 persona

  2. LatteScaduto ha detto:

    Sai cosa ti dico, ciao
    Io posso stare senza te
    Senza più
    Tanti “se”
    Senza tanti “ma perché?”
    (Vasco)

    Piace a 1 persona

  3. wwayne ha detto:

    Posso chiederti qual è la città in questione?

    Piace a 1 persona

    1. Kriss ha detto:

      sarà svelato molto presto 😊

      "Mi piace"

      1. wwayne ha detto:

        Non vedo l’ora di scoprirlo! 🙂 Grazie per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Kriss ha detto:

        grazie a te 😊

        "Mi piace"

  4. Pellegrina ha detto:

    Per chi può ancora permetterselo un viaggio è sempre una meraviglia!

    Piace a 1 persona

    1. Kriss ha detto:

      sì, ammetto che qualcosina costano. ma guardando bene si riesce ancora a spendere il giusto, accontentandosi e potendo prendere ferie in momenti fuori dai periodi canonici.
      a volte basta prendere un treno e andare in giornata a un centinaio di km.
      😊

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...