La giornata mondiale di stoc***o

Una volta il mio capo, alla lettura dell’ennesima circolare ministeriale sulla giornata di questo o quello, sbottò dicendo qualcosa di irripetibile sull’esiguità dei giorni del calendario rispetto alla fantasia dei burocrati. E sto parlando di tipo 15 anni fa. Ora le ricorrenze sono aumentate in modo smisurato! Quel mio vecchio capo, pace all’anima sua, ci…

Equilibrio… questo sconosciuto

L’equilibrio è qualcosa di strano, quasi impercettibile, sostanzialmente irraggiungibile. L’equilibrio è questione di un attimo, una frazione di secondo, e la frazione successiva devi ricominciare a inseguirlo. La ricerca dell’equilibrio è una battaglia che non finisce mai. Mai abbassare la guardia. Tenere lo sguardo fisso sull’obiettivo, senza permettere a qualcosa o qualcuno di distrarti. Non…

Soluzioni….

Io devo trovare delle soluzione perché non è possibile debba passare 10 ore di fila in ufficio, molte delle quali trascorse a parare i casini degli altri – e sì mi tocca dato che sono il capo – altri che non si danno pena a venire a lavorare. In uno spaccato in cui il mondo…

Quando?

Non ho divorziato per poter andare in giro a scopare con chiunque (cosa che, a quanto pare, avrei potuto fare anche da sposata), ma perché il mio matrimonio era mortificante. L’indifferenza del mio coniuge strideva con l’investimento emotivo che avevo dedicato a lui e alla famiglia. Non potevo continuare così, è una questione di dignità…

Guarire?

Ci sono certe situazioni, certe malattie, da cui non esci mai completamente. Oltre 20 anni fa fumavo; non tanto, ma regolarmente, e con i miei rituali. Dopo il caffè, paglia. Partivo in auto, finestrino semiaperto e paglia. Ho smesso dopo aver fatto un test di gravidanza risultato positivo. O meglio. Ho fatto il test e…

Di che morte devo morire

[Sarcasmo ON] Siamo di nuovo in lockdown, tutti quanti o almeno ogni regione nel raggio di 500 km da dove vivo (amici della Sardegna non abbiatevene a male ma con il mare di mezzo per me siete lontanissimi!). E questa volta temo, davvero, di non farcela. Quindi stamattina riflettevo su come morire. Queste sono le…

Tra alti e bassi mi trascino nel lockdown (di nuovo)

Vivo come su un’altalena che va su e poi torna, inesorabilmente, giù. E così il mio spirito. Ci sono giorni in cui mi congratulo con me stessa per questo equilibrio domestico fatto di libri, gatti, tè caldo, buon vino e qualche film; e dopo un’ora vorrei piangere coi singhiozzi. Alla sera mi apro una buona…

Epifania parte 2

Passi gran parte della tua vita credendoti una Lisa. In fin dei conti sei intelligente, intraprendente, hai a cuore gli animali, suoni uno strumento, sei intrippata con la scienza, alzi la testa contro le ingiustizie, non ti fai mettere a tacere e nel giusto contesto sei una trascinatrice. Poi gli anni passano. Inesorabilmente. Mica come…

è morto Chick Corea

Ieri mattina ho appreso della morte di Chick Corea. L’avevo visto in concerto una volta sola, nel teatro comunale, in formazione con la sua Elektric Band; tra il pubblico c’erano tutti i musicisti bravi della città, davvero credo non mancasse nessuno, più me e mio fratello. Per anni ci siamo ripetuti che nell’intervallo, mentre eravamo…