Incasso da regina

il

Incasso, è una vita che incasso.

La prima delusione ti scotta molto poi, man mano che si accumulano, ti scottano un pochino meno e sembra che sia normale, parte del gioco, ordinario, fisiologico, prendere sportellate in faccia (per non usare un’altra colorata, un po’ volgare ma estremamente efficace, metafora).

E gli anni passano.

Fino al giorno in cui ti rendi conto che la stratificazione di situazioni infelici ha scavallato ogni livello di guardia possibile.

Come accade?

Un ricordo, una parola, un’insinuazione risvegliano il disagio provato in una certa situazione, come ad esempio un’osservazione di un ex-collega, o di un’amica, e accade che continui a incassare e soffrire in solitudine.

Nessuno, nessuno mai, dovrebbe sentirsi a disagio nella propria famiglia o sul lavoro, in nessuna situazione che coinvolge tanto della vita e del tempo di una persona.

Questo perché credi di superare le brutte situazioni ma non è così, non si passa oltre. Le situazioni spiacevoli vengono coperte da altri ricordi belli, ma restano sepolte, latenti e pronte a riemergere al primo richiamo.

Mai nel momento giusto.

Sempre quando fanno più male, quando sei più fragile.

La capisco la gente che ad un certo punto alza i muri verso il prossimo, la capisco dolorosamente.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. @Oenopides ha detto:

    Non ci di abitua mai abbastanza ad incassare… il problema è che non sappiamo spendere… almeno per un po’ incasserebbero anche gli altri!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...