Mi faccio male

il

Scorsa settimana sono andata dalla mia estetista a fare la manicure. Quando lei (sempre la stessa) ha visto le mie mani è inorridita, letteralmente, e mi ha rimproverata.

Da bambina mi mangiavo le unghie, ora non lo faccio più, ma mi strappo le pellicine fino alla seconda falange. In ufficio, tanto per capirci, ho i cerotti nel cassetto e non è difficile vedermi con due o tre dita fasciate (per mano).

Perché mi faccio del male?

Perché una volta tolta una pellicina, devo massacrarmi le dita fino a farle sanguinare?

Perché dopo il secondo bicchiere di vino non smetto di bere? che poi lo so che il giorno dopo ho un mal di testa fotonico.

Perché scrivo all’uomo che non posso avere? quando ho la rubrica piena di gente che mi porterebbe volentieri fuori a pranzo o a cena.

Perché rileggo anni di whatsapp con mio fratello? come per illudermi che lui sia ancora qua con me?

Perché quando sto male non lo dico apertamente?

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. @SinusRoris ha detto:

    Forse perché pensi che tanto non frega niente a nessuno visto la società in cui viviamo ma invece se solo provassi a parlare e a lasciarti un po’ andare facendo meno la rigida per proteggerti scopriresti completamente un mondo intorno a te… di persone come te che hanno avuto la capacità di provare a sorreggersi a vicenda… 🙂 le persone si capiscono a pelle ancora prima che con le parole, e tu sei in grado di distinguere secondo me chi può fiancheggiarti e chi invece non considerare nemmeno. Io quando le cose le devo dire le dico Kriss quindi… non aspettarti cambi di scenario da parte mia, e come me ce ne sono altri credimi

    "Mi piace"

  2. @SinusRoris ha detto:

    E proseguo:
    Perché se la rosica non è perfetta tu non ti accontenti.
    Perché ti piace il buon vino e riguardo il bambino non c’è limite al massimo c’è un letto comodo dopo
    Perché ti piace la sfida e non ti piace lasciare le cose in sospeso senza sapere prima quanto puoi sbatterci la faccia sopra.
    Perché le cose di grande valore non si cancellano anzi si tengono lì e si rivivono nei periodi più bui della nostra vita per darci coraggio.
    Perché temi che aprirti sia indice di debolezza e quindi piuttosto che dimostrarti debole ci rinunci… credo di aver dato una risposta ai tuoi perché naturalmente come osservatore esterno

    Piace a 1 persona

  3. @SinusRoris ha detto:

    Ci sono cascata di nuovo bambino uguale buon vino echecazz! 🤷🏻‍♀️

    Piace a 1 persona

  4. LatteScaduto ha detto:

    Perché in questo momento pensi “che vita di merda”,
    mentre avresti bisogno di un abbraccio, di piangere un po’ e poi scoprire che la vita ha un sacco di cose belle, se abbiamo voglia di vederle. E se ci mettiamo nella condizione mentale per poterle vedere.

    Piace a 1 persona

Rispondi a @SinusRoris Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...